Skip to content
Topo Stampa E-mail

Il topo è un mammifero roditore. Le sue caratteristiche principali sono il muso a punta e le orecchie piuttosto grandi ed topoarrotondate, quasi nude.
Nudi sono pure i piedi, mentre la coda è lunga e rivestita di pochi peli setolosi e numerose squame ad anelli. Il topo è un animale carnivoro, generalmente di piccoli dimensioni, molto prolifico.
E' dannoso all'uomo perché portatore di malattie infettive e per la diffusione di parassiti, fra cui la trichina, che esso trasmette al maiale e questo all'uomo.
Tra le varie specie di topi, c'è il topolino delle risaie (Micromys minutus). E' un vivace abitatore di campagne ricche d'acqua, dove si alimenta, per lo più di sostanze vegetali e soprattutto di semi. La sua lunghezza complessiva è inferiore a 15 centimetri. Le sue nidiate riposano in ricoveri sferici costruiti su piante basse, talora sospesi sull'acqua.

 
< Prec.   Pros. >

Ambiente