Skip to content
Home arrow Tradizioni arrow Leggende arrow "Il pescatore"
"Il pescatore" Stampa E-mail

Un giorno un pescatore ormai vecchio e stanco, voleva insegnare al suo unico figlio a pescare per lasciargli in eredità la capacità di svolgere un lavoro, prima di morire.
Per questo motivo, una mattina, padre e figlio andarono lungo il fiume, a Landoglio, nella frazione Galli, dove si incontrano il Po e la Dora Baltea. Lì si forma un'ansa e dov'essa si restringe c'è molta corrente.
Arrivati sul posto, il padre disse al figlio:
- Pesca sempre prima dell'ansa perché, subito dopo, la corrente è troppo veloce. - e per quel giorno fecero così.
Il giorno dopo il figlio andò a pescare con il suo cane, aspettò un po' e subito abboccò un pesce e poi un secondo e così via; uno di seguito all'altro, i pesci si attaccavano alla canna tanto che il giovanotto riempì in fretta il retino.
Questo avvenne sia in quel giorno sia in quelli seguenti.
Al terzo giorno il figlio che si riteneva un bravo pescatore andò a pescare vicino all'ansa proprio dove suo padre gli aveva raccomandato di non andare mai.
Subito due pesci abboccarono e così anche il terzo ma quest'ultimo tirava, tirava... tirava tanto che trascinò il giovane pescatore in acqua.
Il cane del giovane, rendendosi conto che presto il suo padrone sarebbe rimasto prigioniero della corrente, incominciò ad abbaiare furiosamente per attirare l'attenzione di chiunque lo potesse sentire.
Infatti, il vecchio padre che non abitava molto lontano, udendo il disperato abbaiare del cane, capì subito che qualcosa non andava e corse sulla riva del fiume.
Arrivato, vide in quale grave situazione si trovasse il suo figliolo e, impugnato un lungo bastone, immediatamente glielo porse perché si potesse aggrappare.
Il figlio che ormai da un pezzo aveva mollato la canna, ormai trascinata via dall'acqua del fiume, si attaccò al bastone e, grazie all'aiuto del padre, si salvò.
Il giovane pescatore non andò mai più a pescare vicino all'ansa.
Capì allora che, come sovente accade, il vecchio padre aveva ragione e da quel giorno se ne stette ben lontano dal pescare dopo l'ansa del fiume.

 
< Prec.   Pros. >