Skip to content
Le chiese di Livorno Ferraris Stampa E-mail
Indice articolo
Le chiese di Livorno Ferraris
Chiese minori

Chiese minori

Chiesa di San Maria delle Grazie detta di Sant'Agostino
Si trova in via Martiri della Libertà ed è incorporata nel grande edificio che comprende la scuola dell’infanzia e le scuole elementari. E’ detta di San Agostino poiché annessa al convento degli Agostiniani.
La chiesa ha una sola navata e termina con un’abside semicircolare. Ha tre altari, quello maggiore, dietro al quale c’è un piccolo coro e, in alto, la nicchia con la statua della Madonna delle Grazie e due altari laterali. A sinistra del presbiterio vi è la sacrestia in cui si nota una parte, ora chiusa, che permetteva di comunicare con il convento adiacente.

Chiesa della Santissima Trinità
E’ situata in piazza Fratelli Garrone ed è separata dalla Chiesa Parrocchiale da uno stretto passaggio. Fu eretta nelle seconda metà del 1500. La pianta è a croce greca, con tre navate, al centro vi è una piccola cupola che si regge con l’aiuto di vele dipinte a figure del Vecchio Testamento. Sull’ingresso, all’interno, vi è una balconata in legno in cui aveva sede la cantoria. E’ ora una chiesa sconsacrata adibita ad Auditorium.

San Francesco
Si trova in corso Martiri della Libertà angolo via Adamo Ferraris. Fu costruita verso la fine del 1300 e l’inizio del 1400. Fu eretta dai frati Francescani che occupavano un convento vicino del quale non vi sono più tracce. La chiesa ha un’unica navata e sull’ingresso c’è una cantoria; vi sono tre altari.

Chiesa di San Pietro e Paolo
La costruzione risale al 1500. Ha un’unica navata ed un’abside semicircolare in cui si trova il coro. Oltre all’altare maggiore vi sono due altari laterali. Quello di sinistra è dedicato a San Giovanni, quello di destra alla Madonna di Lourdes. Da questa chiesa la mattina di ogni 15 agosto, festa dell’Assunzione, parte una processione che termina alla cascina di Isana. Parte anche un’altra processione, in cui viene portata la statua della Madonna, che si svolge il 10 febbraio.

Chiesa dell’Addolorata o di San Giovanni Decollato
E’ stata edificata nel 1500; ha una sola navata e non ha coro dietro l’altare maggiore.
Oltre all’altare maggiore vi sono sei altari laterali. Due di essi sono ornati da sculture in legno. Da questa chiesa partivano le processioni della Domenica delle Palme e quella del Venerdì Santo. Altri Oratori sono quelli di San Bernardo, San Sebastiano, San Cristoforo, Sant’ Andrea e San Rocco.



 
< Prec.   Pros. >