Skip to content
Stra Vegi stra novi Stampa E-mail

 

 

ISTITUTO COMPRENSIVO “G.LIGNANA” di TRONZANO V.SE

 

 

 

 

Via Milano – 13049 TRONZANO V.SE (VC)

 

 

 

 

C.F.93005230029 - Cod. VCIC80400T

 

 

 

 

Tel. Fax  0161/911258  -   E. Mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 

 

 

 

SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2008/2009

 

SINTESI PROGETTO/ATTIVITÀ

Sezione 1 – Descrittiva

 

PROGETTO: TERRITORIO  E AMBIENTE

SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI BIANZE’

è Denominazione Progetto (indicare codice e denominazione del Progetto)

BIANZE’ NA VIRA: stra vegi e stra novi

 

è Responsabile Progetto (Indicare il Responsabile del Progetto)

Docente:   

SALUSSOLIA GIANNA – PIGINO SIMONA

 

è Attività

Tempi

Fondi per

Ore

Funz.

Attività di ricerca sul territorio

Tutto l’anno

  

 

Visite guidate sul territorio

Tutto l’anno

 

 

Visita ai nonni

Tutto l’anno

 

 

Presentazione multimediale-pubblicazione sito

Aprile maggio

 

 

Teatro/mercatino

Dicembre       Fine anno scol.

 

 

Giornalino

Fine anno scolastico

 

 

Continuità tra ordini di scuola

Tutto l’anno

 

 

 

 

è Risorse umane  (Indicare i profili di riferimento  dei docenti e dei collaboratori esterni che si prevede di utilizzare. Indicare i nominativi delle persone che ricopriranno ruoli rilevanti).

Tutte le docenti del plesso, docenti per attività di coordinamento e monitoraggio (curricolo 15% per cultura territorio)

Incontri con esperti di associazioni locali

è Beni e servizi (Indicare le risorse logistiche ed organizzative che si prevede di utilizzare per la realizzazione).

 

 


 

 

 

 

 

Stra vegi e stra novi

 

 

 

Anche quest’anno abbiamo voluto conoscere meglio e approfondire un argomento legato alla vita di tutti i giorni: la strada LA STRA e ancora una volta i nostri  nonni  ci sono stati di grande aiuto.

 

 

 

Noi bambini della scuola primaria abbiamo seguito un percorso di ricerca e di approfondimento dell’argomento strada che ci ha impegnati con visite sul territorio, attività laboratoriali, interviste ai nonni della casa di riposo.

 

 

 

Insieme alle nostre insegnanti abbiamo raccolto informazioni,  notizie e curiosità che sono diventate lo spunto intorno al quale si è cercato di creare questo spettacolo, un insieme di recitazione, canto, movimento

 

 

 

Questa sera ogni gruppo si esibirà presentando un risultato finale del percorso affrontato: fin da ora scusateci per gli eventuali disguidi, ma sicuramente ci sarà occasione di riflessione e di divertimento

 

Il nostro spettacolo che sta per iniziare si intitola STRA VEGI E STRA NOVI godetevelo tutto e BUON DIVERTIMENTO

 

 

Presentatore

Valentina

Noi ragazzi di terza e quarta vi presentiamo un racconto fantastico IL NOSTRO VIAGGIO NEL TEMPO Ringraziamo i nonni della casa di riposo per le molte notizie che ci hanno fornito e che ci hanno permesso di creare questa storia. Buon divertimento!

 

 

 

 

 

 

mimano

 

Narratore

1     Gregorio

Alcuni bambini stavano allegramente giocando sulla strada di un ridente paese della Pianura Padana, quando   da dietro l’angolo apparvero due strani personaggi

 

Bambina

 

Bambina

 

Bambino

 

giocano

NARRATORE

2  Serena    

Erano Giuanin da bas, il mago buono e Mariet dan su la streghetta buona della zona, con un loro aiutante

 

Mago

 

strega

 

Aiutante

inchini

NARRATORE

1       Gregorio

Si avvicinarono ai ragazzi e dissero :

 

 

 

 

 

 

 

Mago

Shari

Cosa state facendo?

 

 

 

 

 

 

Bambina

     Noemi

Stiamo giocando non lo vedete?

 

 

 

 

 

 

Strega

     Tatiana

Avete voglia di venire con noi a fare un giro per il paese? A FA AN GIR ?

 

 

 

 

Bambini

   

Sì volentieri!!!!!!

 

Salti di gioia

 

 

Mago

   Shari

Allora salite sulla nostra automobile e vedrete che bel viaggio faremo….. AN VIAGI PROPI BEL !

 

 

Bambino

   Veronica 3

Ma è una TORPEDO BLU !!!!!!!

 

Salgono

 

canto

NARRATORE 2   

Serena

Così ragazzi, maghi e streghe si sistemarono sull’automobile e si prepararono a partire per il loro viaggio……. DEUV DI PERO’ AN VIAGI AN POC STRAN

 

NARRATORE 3  Elena

Si trattava infatti di un viaggio indietro nel tempo. Le strade, le case, le persone non erano più le stesse.

L’ERA TUT  DIVERS      

Bambina

Rihab

Guarda, la strada non è più asfaltata, ma è coperta di lastre di pietra e sassi…….la macchina si muove a scossoni

Bambina

Noemi

Beh, siamo fortunati! Se fossimo passati per le strade laterali ci sarebbero stati solo sassi e sai che male……si toccano il sedere con viso dolorante

NARRATORE 4

Ayoub

Un tempo infatti le strade  STRA delle città e dei paesi non erano asfaltate ma non per questo meno belle.

Le strade principali STRA MAESTRI avevano lungo la carreggiata lastre di pietra LOSI e sassi, mentre quelle meno importanti erano ricoperte solo di sassi PERI.

 

Entrano in scena gli spazzini

Bambino

Veronica

Buon giorno e buon lavoro

Spazzino 1

Camilla

Si, buon lavoro: IUMA LA SCHENA RUTA A FORSA DA SPASA’ NUI SCUIN

C’è tanta gente che passa di qui e noi vogliamo che il nostro paese accolga i forestieri con le strade ben pulite.

Narratore 3

Elena

Gli spazzini SCUIN un tempo usavano scope di legno SCUI AD RAMI e tiravano un pesante carretto LA GALIOTA su cui caricavano tutta la sporcizia.

Spazzino 2

Greta

L’altro giorno IU RABAIA’ N’OSCIA D’IN GELATU PAR LA STRA’: si vede che era passato il gelataio.

Voi bambini però dovete imparare a non sporcare…. Vero?

Spazzino 1

Camilla

Durante l’inverno D’INVERN quando  fa molto freddo, per far sciogliere il ghiaccio LA GIASA si allarga l’acqua per le strade AS FA CURI L’EVA PAR IA STRA  e con appositi sbarramenti la si conduce dove noi vogliamo.

Spazzino 2

Greta

L’acqua poi corre verso la parte centrale della strada LA RUSETTA e se ne va nelle fognature. Lo stesso lavoro lo facciamo anche d’estate DA ISTA’ semplicemente per pulirle. Anche questo è un lavorane A L’E’ AN TRAVAIUN

Bambini

Certo         Gli spazzini escono

Narratore 4

Ayoub

Lo sentite questo suono? Dovete sapere che quando si sentiva questo scampanellio per AL PAIS L’ERA FESTA : arrivava il gelataio AL GELATE’

NARRATORE 5 Alessandro 4

Tutti i bambini correvano incontro a quest’uomo con il suo carretto che portava un po’ di dolcezza nelle loro vite

GELATAIO

Federico

Gelati    Gelati    Chi vuole i miei gelati?

CICULATA… VANIGLIA…. FRUTA…. CREMA SU FORSA A GNE’ PAR TUCC   Arrivano i bambini e si avvicinano

Bambina

Noemi

Dai compriamo il gelato: ho tanta fame!

Bambina

Rihab

Ma come facciamo ? Non abbiamo i soldi adatti!

Bambina

Veronica 3

E’ vero la mia mamma mi ha detto che quando loro erano piccoli non c’era l’euro ma la lira

Si avvicinano alcuni bambini comprano il gelato e vanno via

NARRATORE 5

Alessandro 4

I nostri amici sono rimasti a bocca asciutta. Sconsolati e affamati continuano il loro viaggio. Chissà se riusciranno mai a ritornare  ai nostri giorni.

AL DI D’AN CO .

NARRATORE6 

 Katia

Ma guarda un po’ chi c’è! Con quella grande ruota affilava MULAVA tutte le lame….

NARRATORE 5

Alessandro 4

E quanto lavoro aveva in quel tempo. Tutti ne avevano bisogno GNAVU DA MANCA per affilare le “armi” dei loro mestieri: macellai, panettieri, falegnami MASLE’, PANATE’ MESDABOSC 

Bambino

Buon giorno signore: cosa sta facendo?

ARROTINO 2

Samuele Letizia

Voi sì che siete giovani! Il mio è un lavoro molto faticoso: sono l’arrotino AL MULITA.

Devo girare tutto il paese e poi ritornare alla mia mola per soddisfare tutte le richieste dei miei clienti. Non sembra, ma sai la sera poi che mal di schiena?

Però, d’altra parte, il mio lavoro è bellissimo: sono sempre per le strade PAR IA STRA e quando arrivo io tutti mi aspettano; la strada è il mio ufficio e la mia casa. Cosa farei senza la mia strada?

Bambino

Rihab

Hai visto? Ha il  carretto quasi uguale  a quello del gelataio

NARRATORE 6

Katia

Ottima osservazione! Avete visto cha strano carretto? In quel periodo, quando i nostri nonni erano bambini per le strade circolavano pochissimi mezzi a motore: andavano tutti a piedi! IERA POCHI MACCHINI E TUCC IANDAVU A PE’  Solo i più fortunati possedevano la bicicletta! POIC IAVU LA BICI

MAGO

Shari

Le automobili erano pochissime e solo per le persone importanti. Se qualcuno doveva fare lunghi viaggi, o prendeva il treno, o la corriera  o il noleggio.

Bambino

Veronica 3

Cos’è il noleggio?

Mago

Shari

Noleggiare vuol dire “ affittare”

Streghetta

Tatiana

In ogni paese c’era una persona che possedeva una macchina e la metteva a disposizione di tutti. Questo era il suo lavoro.

Bambino

Noemi

Ah, come il taxi in città!

Mago

Shari

Si, è proprio come il taxi.

Streghetta

Tatiana

Ragazzi siete fortunati! MATOCC I SEI PROPI FORTUNA’! Ecco il noleggiatore di Bianzè

Noleggiatore e moglie

Mattia

Rebecca

Eccomi qui, sono il noleggiatore…….. La mia vita è tutta sulla strada, l’ho vista nascere, cambiare , trasformarsi.

L’E’ SEMPRI PAR LA STRA SIA CUN AL TEMP BEL CHE CUN AL TEMP BRUT! Ricordati che devi portare AL TO AMIS CARLIN A TURIN

VA BEN LASMI DI ANCURA NA PAROLA: cari bambini dovete sapere che le strade ci accompagneranno sempre verso il futuro , ma tendono anche la mano al nostro passato.

Mago

Shari

E’ vero : infatti le strade ci raccontano la storia  dei paesi. Guardate laggiù, lo riconoscete ? E’ LORENZO BERNARDINO PINTO  è stato un eroe di guerra e ha sconfitto numerosi eserciti grazie alle sue opere di fortificazione

Streghetta

Tatiana

Questa è proprio la via a lui dedicata: è via Pinto: provate a fargli qualche domanda. CIAMEI QUAICOS

Bambino

Rihab

Abitavi proprio qui?

Pinto

Niccolò

 

Solo quando ero bambino, perché il mio lavoro mi ha portato in grandi città del Piemonte: a Cuneo A CUNI e a Tortona A TURTUNA

Spazzacamini 5

Alessandro 3

Andrei

Mokhatar

Andrea

Lo spazzacamino viene dalla montagna

Gira monti e poi città

Cerca le donne belle

Che hanno il camino da far spassa’

Narratore 7

Veronica

Gli spazzacamini SPASSACAMIN tutti sporchi di fuliggine

NEIRU ME AN FUIN arrivavano in autunno e sfilavano per le strade del paese alla ricerca di un po’ di lavoro. Erano attesi soprattutto dalle famiglie più ricche .

Spazzacamino 6

Giordan

Sabrina

E’ vero! Mio nonno mi raccontava che suo nonno  andava sempre a pulire il camino ARPULI’ AL CAMIN nella casa dei nobili Guiscardi e lì vedeva spesso il giovane Eusebio concentrato a studiare su grandi e spessi libri……….e pensava che sarebbe diventato un personaggio molto importante!NA PERSUNA TANT AMPURTANTA E FAMUSA

Bambina

Veronica 3

E lo è diventato veramente :infatti gli hanno dedicato anche una strada!

Mago

Shari

Ragazzi il nostro viaggio è terminato dobbiamo tornare ai nostri giorni… IUMA DA TURNA’ AI NOS TEMP oh cosa succede, la macchina non va più…LA VA PU NEN

Streghetta

Tatiana

Forza ragazzi scendere e spingere

 

CANTO          DAGLI UNA SPINTA

Bambina

Noemi

Che peccato siamo di nuovo a casa nel 2008 !

Bambina

Veronica 3

Le strade sono tornate normali : asfaltate e piene di traffico!

Vigile Valentina

Questa macchina è in divieto di sosta! Devo farvi la multa!

Tutti 

 Oh noooooooo!

Presentatore

Sabrina

Il nostro spettacolino è così terminato speriamo vi sia piaciuto e abbia risvegliato in voi ricordi di un tempo ormai passato ma che farà sempre parte della nostra storia.

 

 

 

 

 
< Prec.   Pros. >